Bezos.

DiAndrea

Bezos.

“Branding is what people say about you when you’re not in the room.”

Ha il sapore delle chiacchiere di paese, quando le vecchiette parlottavano sottovoce, tra loro, della tal dei tali che si era appena fatta un appariscente parrucco, ma non appena questa rientrava nel vicinato…sssst “zitte che ci sente”.

Nell’ottica di Mr. Amazon, il commentato chiacchiericcio sul nuovo parrucco della assente tal dei tali corrisponderebbe al suo marchio “pubblico”.
Se ci pensate è proprio così anche su scala globale, il brand reale è il brand percepito, e non (direi non sempre) quello comunicato.
La mancata corrispondenza di marchio comunicato e marchio percepito produce una “decodifica aberrante”, e non è sempre agevole recuperarla, anzi è piuttosto complesso e oneroso.
Il sistema migliore per non incorrere in recuperi d’emergenza è… non arrivare a doverlo fare.

Una attenta e continuativa attività di Comunicazione è di fondamentale importanza per creare, e mantenere, il controllo sulla corretta percezione del significato che l’Azienda intende sia associato al proprio brand.

Info sull'autore

Andrea administrator